Antirazzismo e Arte

ritratti di nina simone

30 aprile - 29 maggio 2010 PALAZZO MEDICEO SCUDERIE GRANDUCALI Seravezza Lucca

michela lombardi
"Michela is an outstanding singer, a terrific new talent. She sounds like a hip angel. She writes great lyrics too. Working with her was a revelation."
(Phil Woods)

Elegante, intenso, delicato. Così è stato definito l'approccio al canto di Michela Lombardi, nel quale è palpabile l'influsso della vocalità di artiste diverse, amalgamate grazie ad una sensibilità artistica multiforme (maturata in oltre venti anni di esperienza dal vivo).

Tra i cd incisi da Michela Lombardi, "So April Hearted" è menzionato da Musica Jazz tra i migliori dischi del 2008 e "Swingaholic" è stato candidato agli Italian Jazz Awards 2008 come Best Jazz Act.

Nel suo modo di interpretare gli standards jazz è innegabile il riferimento ad una vocalità sobria dalle tonalità più vintage, da Anita O'Day ed Helen Merrill, fino a Stacey Kent, Tierney Sutton e Roberta Gambarini, con la cura del timbro e della pronuncia intese a sottolineare l'intensità del testo: convivono dunque nella sua personalità artistica un profondo amore per la tradizione, percepita come viva e pulsante nel presente, ed un'urgenza espressiva sensibile ai diversi stimoli musicali della vocalità jazz contemporanea.

Michela è inoltre un'apprezzata autrice di testi jazz e «vocalese», tanto da esser stata scelta dal grande Phil Woods per cantare tutti i brani e scrivere alcuni testi per l'ambizioso progetto The Phil Woods Songbook vol.1 & 2 in uscita per l'etichetta Philology, la prima raccolta ufficiale dei pezzi vocali scritti dal grande sassofonista (il quale suona anche su ogni canzone) su due cd in uscita a marzo 2010.

La firma di Michela appare inoltre accanto a quella del grande songwriter relativamente ad un recente brano di Bacharach del quale Michela ha firmato l'adattamento in italiano, presente sull'Ep d'esordio della cantante pop Karima (Festival di Sanremo 2009).